Passa ai contenuti principali

Yeonmi Park - LA MIA LOTTA PER LA LIBERTÀ

CIAO!
Nell'ultimo periodo ho riflettuto e mi sono interessata molto dei diritti umani, e quando in libreria ho visto questo libro, non ho saputo resistere!


La mia lotta per la libertà
- Yeonmi Park - 
Bompiani editore
pagine 297 - € 18,00



"Non sognavo la libertà quando fuggii dalla Corea del Nord. Non sapevo nemmeno cosa volesse dire essere liberi".

8 anni e a casa da sola con la sorella a combattere contro fame, buio, paure e incertezze.
13 anni e la decisione più difficile ma importante della sua vita: fuggire o rinunciare alla sua ricerca della felicità? Rischiare la sua vita e quella di tutta la sua famiglia, o rimanerle semplicemente accanto?
15 anni e ha già affrontato cose che anche una persona adulta farebbe fatica a superare.
17 anni e alla ricerca di riprendere in mano la sua vita, alla ricerca di una motivazione e di una forza che la aiuti a vivere: leggere, studiare, imparare, conoscere. Conoscere tutto quello che le era stato impedito sapere, tutto quello che in Corea del Nord non sapeva esistesse neanche lontanamente.

Leggendo le sue parole mi sono trovata più di una volta ad immaginare come possa essere la vita ora là, a Hyesan, mentre ho l'elettricità che mi permette di vedere i tasti che premo su questo computer, con la pancia che non è mai stata davvero vuota, i miei vestiti lavati e profumati e nel caldo della casa che è mia, e non dello stato. Ho un futuro davanti e la possibilità di crearmelo, e dopo aver letto questo libro, me ne sento in colpa.
Io che ho tutto questo, consapevole di tutto, come faccio a vivere senza rimorsi?
Come faccio a restare seduta a pensare alle mie piccole grandi preoccupazioni mentre anche solo fuori dalla mia porta ci sono persone hanno affrontato l'inimmaginabile per riuscire ad avere anche solo un decimo di quello che ho io?
E nonostante tutto questo spaventi persone, nonostante tutti noi diamo per scontate libertà di decisione, opinione, parola e di associazione, credo ci sia il bisogno di consapevolizzarsi su ciò che abbiamo e che un giorno potremmo ipoteticamente non aver più.
Sei nato nel Sud? Bene, finisci in "carcere rieducativo", e con te le tue prossime tre generazioni e tutti i tuoi famigliari.
L'articolo di Shin, anche lui "disertore" nordcoreano è un'altra dichiarazione delle terribili crudeltà che vivono persone come noi a 21 ore di volo di distanza.
E tutto questo per cosa? A nome di Kim Jong-un, dittatore del Paese che sembra più concentrato a dettare norme senza senso (capelli corti per tutti, solo partite del Manchester United in televisione, solo per citarne alcune) e sentenze di morte a caso: ha fatto ammazzare lo zio e, stranamente, la zia che voleva sapere di più sulla morte, è morta avvelenata. Da notare: secondo la sua legge, dal momento che suo zio era stato condannato traditore, anche lui dovrebbe essere condannato.
Sono e resterò sempre dell'opinione che i bambini dovrebbero avere la possibilità di vivere la loro infanzia con giochi, sorrisi, canzoni, fantasia e spensieratezza, e non di certo dovendo imparare a contare con i "bastardi americani" che muoiono o credendo che uno stato del genere sia il paradiso in confronto a quello che c'è oltre il confine. (http://www.corriere.it/reportage/esteri/2014/io-ex-detenuto-vi-racconto-come-la-vita-nei-campi-della-morte-della-corea-del-nord/)

(Ho apprezzato molto le foto che hanno inserito a metà del libro, che aiutano a immaginare tutti i personaggi meglio!)

Veronica

Post popolari in questo blog

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

Rosamunde Pilcher - SOLSTIZIO D'INVERNO

AUTORE: Rosamunde Pilcher TITOLO: Solstizio d'inverno EDITORE: Mondadori PAGINE: 538 nuova edizione 10,50€ VOTO: 7/10 Rosamunde Pilcher nata Scott (Cornovaglia, 1924), ha lavorato al Foreign Office e, durante la guerra, si è arruolata come ausiliaria della Marina Militare, prestando servizio a Ceylon. Tornata in patria, si è trasferita in Scozia, dove tuttora vive. Nel 1946 ha sposato Graham Hope Pilcher, assumendo il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo come una delle più amate autrici di storie romantiche. Ha iniziato a scrivere giovanissima, pubblicando nel 1949 i primi racconti, Half-way to the Moon, con lo pseudonimo Jane Fraser e nel 1955 A Secret to Tell, il primo romanzo pubblicato con il suo nome. Del 1987 è il grande successo di I cercatori di conchiglie. Grandi bestseller sono stati anche Settembre (1990), Ritorno a casa (1995) e Solstizio d'inverno (2000), con il quale ha detto addio all'attività letteraria. Dalle sue opere sono stati tratti circa ottanta film…