Passa ai contenuti principali

Khaled Hosseini - Mille splendidi soli

Eccoci qui, con un nuovissima recensione de " Le nostre parole" il libro sotto esame oggi è...
                         

AUTORE: Khaled Hosseini

TITOLO: Mille splendidi soli

EDITORE: Piemme Edizioni

PREZZO: 12 euro

PAGINE: 408









A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua "kolba" di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l'arrivo del giovedì, il giorno in cui il padre le fa visita e le parla di poeti e giardini meravigliosi, di razzi che atterrano sulla luna e dei film che proietta nel suo cinema. Mariam vorrebbe avere le ali per raggiungere la casa del padre, dove lui non la porterà mai perché Mariam è una "harami", una bastarda, e sarebbe un'umiliazione per le sue tre mogli e i dieci figli legittimi ospitarla sotto lo stesso tetto. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe inutile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. L'unica cosa che deve imparare è la sopportazione. Laila è nata a Kabul la notte della rivoluzione, nell'aprile del 1978. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad. Per questo, il giorno del loro funerale, le è difficile piangere. Per Laila, il vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashtu e ogni sera le dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra. Mariam e Laila non potrebbero essere più diverse, ma la guerra le farà incontrare in modo imprevedibile. Dall'intreccio di due destini, una storia che ripercorre la storia di un paese in cerca di pace, dove l'amicizia e l'amore sembrano ancora l'unica salvezza.



Queste due ragazze hanno età, genitori, vite completamente diverse, ma appena si avvicina la guerra e l'età per prendere marito, ogni speranza viene persa, lasciando che l'unica soluzione per non aggravare sulle spalle dei genitori durante la guerra sia..sposarsi..anche con persone che non amano.

I destini di queste due donne si incrociano.
L'Alleanza  che si crea tra le due ragazze, giorno dopo giorno é sempre più forte senza mai cedere...ognuna avendo in cuor suo la responsabilità del bene dell'altra.

La forza di volontà di andare avanti é forte, e non molla mai.
"Mille splendidi soli" mi ha trasmesso tantissimo, ed era da tanto tempo che non leggevo un libro di questo spessore culturale, emotivo e sociale. 

All'inizio, come la maggior parte delle volte succede, la mia attenzione è stata attratta dalla copertina e dall'autore, lo stesso di "Il cacciatore di aquiloni".
Lo lasciai nella mia libreria per tantissimo tempo, mai pronta per un libro che, già dalle voci sul web, descrivevano come molto intenso.

Leggere un libro di una cultura diversa dalla propria non è facile: bisogna riuscire a trasformare
le parole lette in scenari veri..in situazioni mai viste nella propria società. Fare ricerche su quel paese, come se si partisse per un viaggio, da cui si fa ritorno alla fine del libro, ma mai uguali a prima.
La tua mente si trasforma, rendendo la realtà molto più crudele di quello che ci fanno credere.

Khaled Hosseini in ogni parola lascia sempre qualcosa, sensazioni, emozioni come Forza, Volontà, Sacrificio e Amore. Perché solo grazie  a queste cose si riesce ad andare avanti in un mondo dove la donna é sottomessa in ogni cosa.

All'inizio questa storia sembra appartenere ad un altro mondo: donne maltrattate, pestate senza motivo...ma basta accendere il televisore su un telegiornale, per capire che lo stesso problema, é anche qua. É vero non c'è la guerra, ma i maltrattamenti, le brutte parole sono tutte realtà. 

Ross


Post popolari in questo blog

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

Rosamunde Pilcher - SOLSTIZIO D'INVERNO

AUTORE: Rosamunde Pilcher TITOLO: Solstizio d'inverno EDITORE: Mondadori PAGINE: 538 nuova edizione 10,50€ VOTO: 7/10 Rosamunde Pilcher nata Scott (Cornovaglia, 1924), ha lavorato al Foreign Office e, durante la guerra, si è arruolata come ausiliaria della Marina Militare, prestando servizio a Ceylon. Tornata in patria, si è trasferita in Scozia, dove tuttora vive. Nel 1946 ha sposato Graham Hope Pilcher, assumendo il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo come una delle più amate autrici di storie romantiche. Ha iniziato a scrivere giovanissima, pubblicando nel 1949 i primi racconti, Half-way to the Moon, con lo pseudonimo Jane Fraser e nel 1955 A Secret to Tell, il primo romanzo pubblicato con il suo nome. Del 1987 è il grande successo di I cercatori di conchiglie. Grandi bestseller sono stati anche Settembre (1990), Ritorno a casa (1995) e Solstizio d'inverno (2000), con il quale ha detto addio all'attività letteraria. Dalle sue opere sono stati tratti circa ottanta film…