Passa ai contenuti principali

Rosamunde Pilcher - SOLSTIZIO D'INVERNO


AUTORE: Rosamunde Pilcher
TITOLO: Solstizio d'inverno
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 538
nuova edizione 10,50€
VOTO: 7/10
 
Rosamunde Pilcher nata Scott (Cornovaglia, 1924), ha lavorato al Foreign Office e, durante la guerra, si è arruolata come ausiliaria della Marina Militare, prestando servizio a Ceylon. Tornata in patria, si è trasferita in Scozia, dove tuttora vive. Nel 1946 ha sposato Graham Hope Pilcher, assumendo il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo come una delle più amate autrici di storie romantiche. Ha iniziato a scrivere giovanissima, pubblicando nel 1949 i primi racconti, Half-way to the Moon, con lo pseudonimo Jane Fraser e nel 1955 A Secret to Tell, il primo romanzo pubblicato con il suo nome. Del 1987 è il grande successo di I cercatori di conchiglie. Grandi bestseller sono stati anche Settembre (1990), Ritorno a casa (1995) e Solstizio d'inverno (2000), con il quale ha detto addio all'attività letteraria. Dalle sue opere sono stati tratti circa ottanta film.
 

Elfrida, attrice e artista ormai in pensione, si trasferisce in un paesino piccolo, in cui nessuno chiude la porta e tutti conoscono tutti. Quando entra anche lei a far parte della piccola vita dal paese, conosce Gloria e Oscar, una coppia di signori della sua età che si sono sposati in seguito ad altri matrimoni, e dalla loro unione è nata Francesca, ormai 11enne. Elfrida rimane subito attratta dal fascino di Oscar, ma, si sa, le brutte esperienze del passato coinvolgono sempre il presente e il futuro, ed Elfrida non dichiara il suo feeling speciale per lui, fino a quando, in una brutta serata in cui lei è ospitata a casa del cugino Jeffrey in Cornovaglia, Gloria e Francesca vengono a mancare in seguito ad un incidente… Oscar rimane tagliato fuori dal patrimonio, che va ai due figli avuti dal matrimonio precedente di Gloria, e quindi si ritrova persino senza casa: la fortuna di Oscar è stata possedere metà villa a Creagan, in cui decide di stabilirsi insieme ad Elfrida, appena tornata dal soggiorno. Naturalmente la fiamma tra i due si accende quasi immediatamente, nonostante le difficoltà a superare l’accaduto e dimenticare parte del passato da parte di Oscar, ma Elfrida, donna forte e comprensiva, riesce a rimanergli accanto, trovando le soluzioni ai problemi più complessi e sapendolo aiutare.

 

Ho apprezzato questo romanzo rosa, in quanto è una storia originale, scorrevole e piacevole da leggere.
La prima parte, però, l’ho trovata piuttosto lenta e per niente accattivante, come invece è stata la seconda parte del libro.
In questo romanzo sono trattati alcuni argomenti in modo particolare: l’amore, la morte e la rinascita.
L’amore è visto come punto centrale di tutta l’opera, a partire dalla narrazione iniziale concentrata sulla vita di Elfrida. Successivamente l’argomento viene ripreso con Oscar, e anche con Sam e Carrie, due figure di cui  non ho parlato per non svelare nulla J, per quanto riguarda la parte negativa dell’amore: i tradimenti e gli “insuccessi”.

La morte, invece, come ho detto già nella descrizione della trama, è compresa negli argomenti perché Oscar ha vissuto in prima persona la morte di due persone a lui carissime, e anche perché proseguendo nella storia si incontra un altro personaggio (continuo a non svelare nulla J) che con la sua morte, donerà un po’ di tranquillità e di felicità ai due protagonisti, seppur lasciando quel vuoto e il dispiacere che tanto caratterizza questo avvenimento.

La rinascita è un po’ la rivincita dell’autrice su tutte le cose negativa che avvengono nella narrazione: come nella realtà, nella vita si trovano alti e bassi, e così a momenti di sfortuna e dolore se ne alternano altri di buona sorte e serenità.
Non è una lettura impegnativa, accessibile a tutti, nonostante la lunghezza del libro (500 pagine), scritte però in caratteri grandi e con un’impaginazione particolare.
Il mio voto è stato un 7, dato che non ho trovato in questo libro un qualcosa che mi abbia colpita profondamente, e da come ho sentito parlare dell'autrice, mi aspettavo qualcosa in più e di diverso..

Post popolari in questo blog

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …