Passa ai contenuti principali

Premio Liebster Awards

Il Liebster Awards è un'iniziativa con lo scopo di aumentare la visibilità dei blog che hanno meno di 200 follower (lettori/seguaci), dando così l'opportunità a chi riceve il premio di farsi conoscere tra gli altri blogger.

Chi riceve questo premio, dovrà a sua volta mandarlo ad altri blog che considera meritevoli di riceverlo.
In seguito si dovranno scrivere 11 informazioni su se stessi, rispondere alle 11 domande ricevute insieme al premio e scriverne altre 11 per i blogger a cui si consegna il premio.

Bisognerà, inoltre, avvertire i gestori dei blog premiati tramite un messaggio.

GRAZIE NYA!

 
11 informazioni su di noi:
  1. Siamo due 15enni che, purtroppo, sono ancora sottoposte a studio!
  2. ADORIAMO leggere e ascoltare musica, ma quella bella!=)
  3. É tradizione tra noi di regalarci un libro a Natale e per il compleanno
  4. Io, Veronica, sono la più testarda, mentre io, Rossella, devo sottostare al mio Capo!=)
  5. Ci piacerebbe veramente molto poter, in futuro, avere una libreria tutta nostra a Verona, piccola città dell'amore e dove noi viviamo
  6. L'altro giorno siamo andate in una libreria e .... avremo voluto svaligiarla tutta! Cosa che, in realtà, accade troppo spesso!
  7. Ci affascina anche la psicologia, nonostante abbiamo qualche brutto ricordo (prof da dimenticare=) )
  8. Andiamo pazze per il cibo, in particolare di dolci.. ci piace anche farli, ma in modo contrastante: io, Veronica, ho la tendenza a fare le cose un po' a caso, mentre io, Rossella, mi piace essere ordinata e farle per bene. (IL MONDO É BELLO PERCHÉ É VARIO!)
  9. Siamo segretamente innamorate della Neri Pozza, con cui vorremmo moltissimo collaborare! 
  10. Sfruttiamo a volte eccessivamente la biblioteca di Verona. Laura, perdonami: la mia bibliotacaia ha voluto varie volte strozzarmi per essere arrivata al momento della chiusura, ma non mi ha mai cacciata via!
  11. Ci piace stare in compagnia, mangiare pizza e guardare film (con sottotitoli in inglese!!!!!!!!!
Le 10 domande che ci hanno fatto:
  1. Cosa vi ha spinto ad aprire il blog?
  2. Come e quando è nata la vostra passione?
  3. Quale personaggio è riuscito ad entrarvi nel cuore?
  4. Quale genere letterario vi attrae di più?
  5. Qual è il vostro sogno più oscuro e nascosto?
  6. Quale personaggio dei libri prendereste a schiaffi?
  7. Cosa vi mancherebbe di più se vi trovaste su un'isola deserta?
  8. Se poteste scegliere un simbolo per un tatuaggio quale sarebbe?
  9. Qual è la cosa che più vi rappresenta?
  10. Se poteste viaggiare nel tempo, solo per una volta, che epoca scegliereste?
Le nostre risposte:
  1. Ci ha spinto ad aprire il blog la curiosità di averne uno, la voglia di trasmettere un po' della nostra instancabile forza e desiderio di leggere e la possibilità di rimanere più un contatto.
  2. La nostra passione.. Beh, abbiamo sempre letto sin da quando eravamo piccole, e la nostra passione è cresciuta con noi: i generi piano piano sono cambiati, ma il modo di leggere i libri, con concentrazione e pieno di empatia, vi assicuriamo che è ancora lo stesso.
  3. Uhm! Bella domanda! Forse la protagonista de "Il linguaggio segreto dei fiori", Victoria, e Lucy Grace, la piccola bimba in "La luce sugli oceani".
  4. Romanzi. A volte sono romanzi rosa o gialli, però in realtà ci piacciono i libri belli=) Ci spieghiamo meglio: noi proviamo sempre un po' tutti i libri, spinte dall'ispirazione per la copertina.
  5. Uhhhhh! Curiosone!=) Veronica: viaggiare per il mondo, insegnando l'italiano e costruendomi una famiglia bella e felice, come nei film! Rossella: aprire in centro di Verona un bar, con tanta musica, libri e adatta a tutte le famiglie.
  6. A schiaffi prenderemmo Dorian Gray: insomma, non poteva un po' togliersi quel cavolo di orgoglio e far finire bene il libro?!?!?
  7. Su un'isola deserta ci mancherebbero di più gli amici, con cui abbiamo un bel rapporto e con cui stiamo a nostro agio.
  8. Siamo un po' classiche, ma se dovessimo farci un tatuaggio, vorremmo farci una farfalla sulla spalla ,una stella sulla caviglia o una chiave di violino dietro l'orecchio
  9. Ci rappresentano moltissimo 3 cose: cioccolato, musica e, ovviamente, libri.
  10. Io, Veronica, sceglierei la Seconda Guerra Mondiale, per spiare le città, provare la paura dei bombardamenti e di essere incolpati ingiustamente. Io, Rossella, sceglierei gli anni '60, per l'aria di rivoluzione che c'era, per la musica , la nascita dei Beatles, Rolling Stone, per andare al Paiper per ballare e ascoltare  musica vera e per far parte del movimento politico del femminismo.

Ecco le coccarde che potrete scegliere:


                     

Abbiamo deciso di premiare:
 
 
Le 11 domande a cui dovrete rispondere:
  1. Qual è il vostro libro preferito?
  2. Qual è il posto in cui amate di più leggere?
  3. Il libro che regalereste alla prima persona che passa?
  4. Se potreste nuotare in una vasca di un cibo, quale sarebbe?
  5. Quale canzone associeresti al tuo libro preferito?
  6. Che cosa faresti se fossi ministro dell'Istruzione?
  7. Quale libro faresti leggere alla tua classe?
  8. Che cosa ti da più fastidio?
  9. Qual'è il girono della settimana che elimineresti dal calendario?
  10. Preferisci andare in biblioteca o in libreria?
  11. Qual' è la tua libreria preferita?



Post popolari in questo blog

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

Rosamunde Pilcher - SOLSTIZIO D'INVERNO

AUTORE: Rosamunde Pilcher TITOLO: Solstizio d'inverno EDITORE: Mondadori PAGINE: 538 nuova edizione 10,50€ VOTO: 7/10 Rosamunde Pilcher nata Scott (Cornovaglia, 1924), ha lavorato al Foreign Office e, durante la guerra, si è arruolata come ausiliaria della Marina Militare, prestando servizio a Ceylon. Tornata in patria, si è trasferita in Scozia, dove tuttora vive. Nel 1946 ha sposato Graham Hope Pilcher, assumendo il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo come una delle più amate autrici di storie romantiche. Ha iniziato a scrivere giovanissima, pubblicando nel 1949 i primi racconti, Half-way to the Moon, con lo pseudonimo Jane Fraser e nel 1955 A Secret to Tell, il primo romanzo pubblicato con il suo nome. Del 1987 è il grande successo di I cercatori di conchiglie. Grandi bestseller sono stati anche Settembre (1990), Ritorno a casa (1995) e Solstizio d'inverno (2000), con il quale ha detto addio all'attività letteraria. Dalle sue opere sono stati tratti circa ottanta film…