Passa ai contenuti principali

Ann Hood, IL CLUB DEI RICORDI PERDUTI

 

TITOLO: Il club dei ricordi perduti
AUTORE: Ann Hood
EDITORE: Tre60
PAGINE: 352
9,90 euro
VOTO: 8.5/10


Ann Hood è nata a Rhode Island ed è cresciuta ascoltando i racconti del padre, ufficiale della Marina, sui suoi oltre vent’anni passati in giro per il mondo. Queste storie l’hanno sempre affascinata, spingendola a diventare assistente di volo. Dopo essersi trasferita a New York, ha conseguito una specializzazione in Letteratura americana e ha cominciato a collaborare con importanti quotidiani e settimanali, come The Washington Post, Glamour e Paris Review.
 
 
"É facile essere felici quando non hai perso nulla!"

Il pensiero costante di Mary, giovane donna giornalista, dopo la morte della piccola figlia, Stella, è questo. Dalla spensierata felicità e alla buona carriera, piena di amici e di amore, alla depressione, al disastro e alla neutralità nei confronti di un mondo esterno in continuo cambiamento, mentre lei, invece, è rimasta a quel terribile fatidico giorno.

"Anche mentre piangeva pensò quanto fosse stupefacente che in una persona le lacrime non finissero mai", si rende improvvisamente conto Mary, quando le sembrava di aver perso tutto ciò che avrebbe potuto perdere. E invece, nota che la vita è un continuo scambio di emozioni e di relazione, ognuna delle quali può crescere e fortificarsi, ma anche diminuire sino a svanire.
Ed è a questo punto che la sua amicizia con delle estranee, conosciute su consiglio della madre, con cui il rapporto sta andando sempre più a rotoli, comincia a diventare di un'importanza più che fondamentale. Un'importanza vitale.

"Le strinse la mano e le sussurrò: <Se hai bisogno di parlare, ci sono!>"

La vita umana è l'argomento principale del libro.  Tutte le sfaccettature dell'umanità sono presenti in questo libro. La capacità dell'autrice di riportare emozioni ed esperienze dei personaggi è a dir poco straordinaria!

Qui potete trovare la pagina che la casa editrice ha dedicato sul libro e in cui potete trovare un'anteprima
http://www.tre60libri.it/generi/narrativa_generale/il_club_dei_ricordi_perduti_9788867020195.php

All'inizio il libro può sembrare un po' tetro e triste, ma in seguito, quando si comincia a capire meglio Mary, la storia prende anche maggior senso. L'autrice ha scritto un libro che racconta delle storie di donne sopravvissute a dolori e disastri inimmaginabili, e il loro unico conforto è il lavorare a maglia.
Dà anche una nuova visione di quell'hobby che spesso viene associato alle nostre nonne, e quindi lasciato passare senza dargli alcuna importanza. Nel libro viene anche inserita una nota maschile: c'è anche un uomo che tutte le frequentatrici del club del mercoledì aiutano perché riesca, nel giorno di Natale, a donare una coperta di lana al suo compagno, sul punto di morte.

Quindi..... è un libro di vita, pieno di consigli e di buoni propositi per chi vuole sfuggire da dolori, sofferenze e insoddisfazioni!

Post popolari in questo blog

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

Rosamunde Pilcher - SOLSTIZIO D'INVERNO

AUTORE: Rosamunde Pilcher TITOLO: Solstizio d'inverno EDITORE: Mondadori PAGINE: 538 nuova edizione 10,50€ VOTO: 7/10 Rosamunde Pilcher nata Scott (Cornovaglia, 1924), ha lavorato al Foreign Office e, durante la guerra, si è arruolata come ausiliaria della Marina Militare, prestando servizio a Ceylon. Tornata in patria, si è trasferita in Scozia, dove tuttora vive. Nel 1946 ha sposato Graham Hope Pilcher, assumendo il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo come una delle più amate autrici di storie romantiche. Ha iniziato a scrivere giovanissima, pubblicando nel 1949 i primi racconti, Half-way to the Moon, con lo pseudonimo Jane Fraser e nel 1955 A Secret to Tell, il primo romanzo pubblicato con il suo nome. Del 1987 è il grande successo di I cercatori di conchiglie. Grandi bestseller sono stati anche Settembre (1990), Ritorno a casa (1995) e Solstizio d'inverno (2000), con il quale ha detto addio all'attività letteraria. Dalle sue opere sono stati tratti circa ottanta film…